Pontinia: Altra scommessa vinta, è quella del 2001 Alessandro Finamore

di Paolo Annunziata
articolo letto 351 volte
Alessandro Finamore Pontinia
Alessandro Finamore Pontinia

Dopo il centrale di difesa Roani, un altro 2001 già in pianta stabile da diverso tempo con la prima squadra. Si tratta del centrocampista Alessandro Finamore, anche lui classe 2001. Domenica a Roccasecca è entrato nella ripresa realizzando addirittura il gol del pareggio, che ha dato il via a ribaltare il risultato, con il gol della vittoria realizzato da Toto, nei minuti finali. Questo è il progetto voluto dal presidente Miro Malandruccolo, portare i ragazzi del vivaio fino alla prima squadra.   Il tecnico Fabrizio Cencia, quando vede giovani all'altezza non ci pensa più di due volte a portarli in prima squadra e a farli giocare. Credo - dice il tecnico di Latina - di aver fatto esordire tanti giovani, nella mia carriera. Se il giovane è bravo per me gioca, non è un obbligo. A Pontinia questo problema non è mai esistito, Finamore è un giovane pronto, domenica a Roccesecca è entrato quando eravamo sotto di un gol, prendendo il predominio del centrocampo, loro avevano speso tanto, la sua freschezza atletica lì ha messi in difficoltà Ero sicuro che avrebbe fatto una gran bella partita, così è stato". E' Finamore il personaggio della settimana, " E' stata una bella - dice il classe 2001 - una bella sensazione. Il gol poi è una cosa importante per noi atleti. Non posso che essere contento per il gol, ma la cosa più importante è la vittoria del Pontinia. Stiamo attraversando un bel momento, sei punti in quattro giorni, e arrivati da due trasferta hanno un significato importante, questo Pontinia è pronto per puntare a qualcosa di importante. Purtroppo arriva questa sosta forzata, nel nostro migliore momento. Obiettivo? Pensiamo a una partita alla volta, quest'anno per il Pontinia non può essere la salvezza. Noi all'interno della spogliatoio sappiamo bene dove possiamo arrivare". Un giovane ma con le idee già chiare, Alessandro Finamore, non vuole certamente fermarsi qui. 


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy